15% di sconto di Benvenuto con coupon KARMA15 / Spedizione gratuita per ordini superiori a 50 € / 20g di Trim Premium CBD in omaggio nel tuo ordine 📦 / We ship all over Europe

Le Migliori Varietà di Hashish
  • 0

Per chi vuole godere dei benefici del cannabidiolo o vuole semplicemente rilassarsi, l’hashish Light è una scelta eccezionale. Avendo delle concentrazioni di CBD più alte rispetto alle infiorescenze e ad altri formati di cannabis legale, è molto più potente ed efficace. In questo articolo vedremo quali sono le migliori varietà di hashish. Vi forniremo anche una guida per distinguere tra prodotti eccellenti e prodotti mediocri. Vale la pena leggere fino alla fine.

Hashish Afghan o fumo afgano

Probabilmente l’hashish Afghan Black è la varietà più nota al mondo, una tra le più pregiate. Si distingue dagli altri per il suo colore scuro, quasi nero, dall’aroma speziato intenso e inconfondibile. Il processo di produzione, in Afghanistan, è una pratica molto antica. Consiste nel raccogliere e utilizzare i tricomi essiccati di cannabis indica per creare il kief, una polvere fine e resinosa

Successivamente, il kief viene lavorato a mano su una piastra di metallo riscaldata fino a ottenere una consistenza pastosa. L’aggiunta di acqua o tè conferisce al composto la giusta consistenza. L’hashish afgano di qualità superiore riceve un sigillo di approvazione del produttore che assicura sulla qualità. Derivando dalla cannabis indica, il fumo afgano ha effetti rilassanti e calmanti. Nella sua versione light, il Black Afghan è una tra le scelte migliori per l’uso terapeutico.

Charas 

Una delle varietà di hashish più conosciute al mondo è il “Charas“, un tipo di hashish prodotto principalmente in India, Pakistan e Himalaya. In queste regioni la coltivazione della marijuana e la produzione del charas ha origini antichissime.

La particolarità del Charas sta nel fatto che è fatto con resina fresca. Viene prodotto strofinando i germogli tra le mani, in modo che la resina resti attaccata alla pelle. Lo strato di resina viene poi staccato e plasmato in piccole palline scure dall’odore intenso. 

Hashish pakistano

L’hashish pakistano è uno dei più conosciuti e apprezzati al mondo. Il metodo di produzione è molto simile a quello dell’hashish afghano. La differenza è che, dopo la lavorazione, i panetti di hashish vengono lasciati stagionare per alcuni mesi in pelli di capra o di pecora. Questo serve ad esaltare ancora di più il suo caratteristico aroma speziato. L’hashish pakistano ha un effetto rilassante nella sua versione light.

Hashish marocchino

Un’altra pregiata varietà di hashish viene dal Marocco, paese in cui questa pianta viene coltivata e utilizzata fin dal XVIII secolo. L’hashish marocchino viene prodotto battendo i rami di cannabis essiccati su setacci fini per produrre il kief. Il prodotto finale può avere un colore che va dal verde scuro al marrone chiaro. Dipende da quanto erano fresche le piante al momento del raccolto. 

Dell’hashish marocchino, nella versione classica, si dice che profuma come il paradiso e colpisce come l’inferno. Nella sua versione legale è ottimo sia per l’uso terapeutico che ricreativo. Il Primero è l’hashish marocchino legale di altissima qualità che troverai nel nostro catalogo GreenKarma.

Hashish nepalese e libanese

Anche Nepal e Libano sono paesi in cui la produzione di hashish è una tradizione molto antica. Come abbiamo visto, quando parliamo di hashish, tradizione equivale ad eccellenza. L’hashish nepalese viene prodotto da fiori di cannabis essiccati e non da quelli freschi. Il prodotto che viene fuori ha un aroma pungente e speziato

L’hashish libanese viene prodotto da piante che vengono essiccate prima di essere tagliate. Le cime vengono poi lavorate in modo da ottenere il kief. L’hashish nepalese ha un aroma intenso e inconfondibile ed è molto friabile. Entrambi questi hashish hanno un effetto potente nella versione classica. In quella light sono calmanti e rilassanti.


GreenKarma – Suprême CBD 50% : agrumato & dolce

Suprême 

Suprême è un hashish di origine francese di altissima qualità e particolarmente ricco di cannabinoidi. È caratterizzato da un aroma speziato con fresche e gradevoli note al limone. Ha una consistenza friabile, leggermente oleosa. Nella sua versione legale, l’hashish Suprême ha effetti calmanti e rilassanti e può essere usato a scopo terapeutico, ma anche per lenire lo stress, combattere l’insonnia o favorire il rilassamento.

Ice-o-lator o Bubble Hash

Che tu voglia chiamarlo Ice-o-lator, Bubble Hash o Ice Water, questo particolare tipo di hashish merita di essere annoverato tra i migliori. La sua particolarità risiede nel metodo di produzione. Le cime di cannabis congelate vengono “shackerate” insieme ad acqua e ghiaccio per separare i tricomi

Nella seconda fase di produzione, la miscela viene fatta passare attraverso setacci a maglie di diverse dimensioni. L’utilizzo di ghiaccio durante l’estrazione serve a preservare terpeni e flavonoidi, con tutte le loro proprietà. Quello che viene fuori è un hashish friabile e cristallizzato simile al miele, incredibilmente potente.

Come riconoscere hashish di qualità

Abbiamo visto che gli hashish citati in questo articolo sono eccellenti. Nella loro versione legale hanno importanti effetti benefici. Ma come distinguere un prodotto di qualità da uno scadente?

Dato che parliamo di acquistare hashish light, quindi legale, il modo migliore per avere certezze sulla qualità è rivolgersi a venditori affidabili, come GreenKarma. Questi forniranno le informazioni necessarie sulla provenienza dell’hashish. Forniranno anche i risultati delle analisi effettuate da laboratori indipendenti. I venditori che fanno della qualità del prodotto un valore, inoltre, staranno attenti a selezionare solo produttori in grado di garantirla.

Se anche hai acquistato da un venditore affidabile, ma vuoi comunque controllare la qualità dell’hashish, affidati ai tuoi sensi. 

– Osserva aspetto e colore. L’hashish di qualità è compatto come una barretta o un pezzo di cioccolato. I chicchi possono essere, a seconda del tipo di hashish, sabbiosi e polverosi oppure morbidi e gommosi. A seconda della varietà, il colore può variare dal marrone chiaro al marrone scuro fino al nero più o meno intenso. Alcuni tipi di hashish sono di colore nero-brunastro scuro all’esterno e marrone chiaro all’interno. Il fumo non deve presentare sfumature verdastre né tracce di sostanze vegetali.

– Annusalo “a nudo”. Se l’hashish è di buona qualità, dovresti sentire il suo odore, senza riscaldarlo. L’odore dovrebbe essere dolce e intenso. Se il fumo puzza o ha un odore sospetto è meglio buttarlo perché potrebbe essere stato tagliato con altre sostanze.

– Toccalo. Al tatto, l’hashish deve essere morbido, un po’ appiccicoso e facilmente malleabile. Le varietà più dure dovrebbero ammorbidirsi immediatamente se riscaldate con una fiamma. È meglio diffidare dai fumi eccessivamente duri, secchi o che si sbriciolano facilmente tra le dita.

– Prova ad assaggiarlo. Un hashish di qualità avrà un retrogusto gradevole e dolciastro. Un retrogusto pesante e acido è segno di un fumo di bassa qualità.

Un altro modo per verificarne la qualità è scaldarlo sotto una fiamma. Se si formano delle bollicine che sembrano sfrigolare, significa che il prodotto è ricco di tricomi. Sarà quindi ottimo.

Conclusione

Ora conosci le migliori varietà di hashish e sai come distinguere un prodotto vero da un prodotto di scarsa qualità! Non ti resta che scegliere quello che fa per te o decidere da quale iniziare, prima di provarli tutti. Scegli un prodotto dal nostro catalogo per avere l’assoluta certezza che quello che riceverai sarà un hashish legale eccellente, garantito da GreenKarma.

Scrivere una recensione

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *