15% di sconto di Benvenuto con coupon KARMA15 / Spedizione gratuita per ordini superiori a 50 € / 20g di Trim Premium CBD in omaggio nel tuo ordine 📦 / We ship all over Europe

erba light
  • 0

Quando pensiamo alle modalità di consumo della cannabis, light e non, la prima che viene in mente è il fumo. Quello che non tutti sanno è che ci sono diversi modi di fumare la cannabis light. Alcuni di questi sono più dannosi per la salute, mentre altri lo sono di meno. In questo articolo vedremo come fumare erba light. Se volete avvicinarvi all’uso della cannabis legale, terapeutica o ricreativa, ciò che leggerete qui sotto potrebbe interessarvi.

Fumare erba light in modo “tradizionale”

Fumare canapa in forma di “sigarette simpatiche” è la modalità più tradizionale e comune. Il procedimento è molto semplice. Prima di tutto è necessario sbriciolare le infiorescenze o le resine. Se avete delle resine, una volta sbriciolate, dovrete mescolarle ad altre erbe da fumo. Se, invece, avete delle infiorescenze, dovete scegliere se fumarle pure oppure mescolate. 

Chi già fuma tabacco, può mescolarlo con l’erba light. Chi non fuma, invece, poiché il tabacco crea dipendenza, può mescolare la cannabis light ad altre erbe “fumabili” come o camomilla. In questo modo non s’introdurrà nicotina nel corpo e non si rischierà di sviluppare dipendenza. In seguito, bisogna creare un filtro: per la cannabis è meglio utilizzare una striscia di cartoncino da arrotolare. Infine, basta arrotolare filtro ed erba light in un’apposita cartina e fumare.

 Chi sceglie di fumare canapa, deve sapere che la combustione produce sostanze nocive come il monossido di carbonio. Queste sostanze possono danneggiare i polmoni e provocare gravi problemi di salute a lungo termine. Utilizzare dei filtri, controllare la quantità di erba e fumare lentamente può aiutare a ridurre l’impatto sulla salute. Nonostante questi accorgimenti, il fumo resta comunque una modalità di consumo altamente rischiosa per la salute. Coloro che desiderano evitare questi rischi possono fumare erba light nelle altre modalità descritte in questo articolo. 

Utilizzare una pipa per cannabis light

Per chi è abituato alla pipa, c’è una buona notizia: la cannabis light può essere fumata anche in questo modo. Molti fumatori amano il rituale della pipa, che viene associato al relax e alla riflessione, risultando particolarmente in linea con gli effetti del CBD

Esistono vari tipi di pipe, dalle classiche pipe in legno a quelle più moderne realizzate in vetro o metallo. Il loro funzionamento è molto semplice. Si riempie la pipa con l’erba sbriciolata (da sola o mescolata ad altre erbe) e si accende. Il fumo va aspirato attraverso il bocchino.

Uno dei principali vantaggi dell’uso della pipa è la possibilità di controllare meglio la quantità di erba utilizzata e la temperatura di combustione. Questo può ridurre l’esposizione a sostanze nocive. Tuttavia, come con le sigarette tradizionali, l’inalazione di fumo può comunque danneggiare i polmoni e il tratto respiratorio. 

Sul nostro catalogo potrete trovare una pipa per erba light molto particolare: la KØL 2.0. Questa permette di inalare un fumo molto più pulito rispetto alle pipe classiche. La qualità di questo fumo è molto simile a quella dei vaporizzatori

KØL 2.0

99,90 

Dalla Danimarca arriva una pipa ispirata allo squalo Mako, progettata per rendere il fumo più fresco e pulito, come se stessi vaporizzando. Filtrando come se fosse le branchie di uno squalo, la pipa in alluminio KØL 2.0 rende l’esperienza più sana e gradevole.

Leggi tutto…

Vaporizzazione delle resine e delle infiorescenze

La vaporizzazione è una modalità di consumo di erba light sempre più diffusa. Infatti, viene considerata un’alternativa salutare al fumo tradizionale. Per vaporizzare erba light è necessario usare un vaporizzatore. Questo dispositivo riscalda l’erba a temperature inferiori rispetto alla combustione, quindi non brucia il fiore. Quello che produce è un vapore ricco di cannabinoidi, che risulta essere più leggero e meno irritante per la gola e i polmoni rispetto al fumo. Per questi motivi, molti consumatori trovano la vaporizzazione più gradevole del fumo.

I vantaggi del vaporizzare l’erba light sono due. Innanzitutto, i cannabinoidi si mantengono intatti, mentre il fumo tradizionale rischia di distruggerli, facendoli disperdere. Il secondo vantaggio è che la vaporizzazione non genera le sostanze dannose rilasciate dal fumo. I migliori vaporizzatori per erba light permettono anche di regolare fattori come temperatura e quantità di vapore. Così ciascuno può personalizzare la sua esperienza in base alle sue preferenze.

Va detto che i vaporizzatori di qualità possono essere costosi. In più richiedono una manutenzione regolare per garantire prestazioni ottimali. Inoltre, è essenziale utilizzare erba di alta qualità e naturale, per evitare di inalare sostanze dannose presenti in alcuni prodotti di bassa qualità. 

E-liquid a base di cannabis light per sigarette elettroniche

Anche le sigarette elettroniche sono considerate delle ottime alternative al fumo tradizionale. Questo vale non solo per il tabacco ma anche per la cannabis light. Questi dispositivi funzionano riscaldando una soluzione liquida (e-liquido) che contiene i principi attivi della cannabis light, come il CBD.

Le e-sigarette offrono diversi vantaggi rispetto ad altri metodi di consumo. Sono discrete, facili da usare e permettono di scegliere liquidi con la quantità di CBD desiderata. Come i vaporizzatori, alcune sigarette elettroniche permettono di regolare la temperatura di vaporizzazione. Anche in questo caso, è importante scegliere dispositivi di qualità da produttori affidabili per avere maggiori garanzie sulla sicurezza. 

Vi state chiedendo se le sigarette elettroniche siano sicure? Alcuni studi suggeriscono che queste sono meno dannose per la salute rispetto al fumo tradizionale, in quanto non producono combustione e non generano sostanze nocive. Tuttavia, la ricerca sugli effetti a lungo termine delle e-sigarette è ancora in corso.

Conclusioni

Come abbiamo visto, esistono diverse modalità di consumo dell’erba light, ognuna con i propri vantaggi e rischi. Il fumo tradizionale attraverso le classiche “sigarette simpatiche” è la scelta più comune. Tuttavia, è importante considerare alternative come la vaporizzazione o l’uso di sigarette elettroniche, che garantiscono un’esperienza più sicura e controllata. 

Indipendentemente dal metodo scelto, è fondamentale fumare cannabis light in modo responsabile, evitando l’eccesso e prendendo in considerazione i rischi di salute. Inoltre, assicuratevi di utilizzare prodotti naturali e di alta qualità, come quelli che trovate nello shop di GreenKarma. Con una comprensione adeguata delle opzioni disponibili e dei loro rischi e un uso consapevole, fumare canapa sarà più sano, efficace e gratificante.

Scrivere una recensione

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *