HAPPY 🌿🥦420 FESTIVAL🥦🌿: Fino al -42,0% su tutto il sito*

Come Scegliere la Penna da Svapo THCP
  • 0

Il THCP (tetraidrocannabiforolo) è un cannabinoide sintetico che è stato scoperto di recente. Questa molecola suscita l’interesse dei ricercatori in quanto porterebbe diversi benefici per la salute. Poiché procura effetti simili al THC, è ricercato anche da chi fa un uso ricreativo della cannabis legale. Il metodo migliore per assumere il THCP è tramite la vaporizzazione. In questo articolo vedremo in breve cos’è il THCP e quali sono i suoi effetti. Vedremo poi come scegliere la penna da svapo THCP più adatta alle proprie esigenze. Stai cercando un modo per assumere prodotti a base di cannabis light contenente THCP? Non perderti questo articolo.

Cos’è il THCP? 

Il THCP è un fitocannabinoide con struttura simile al THC, ma caratterizzato da una coda alchilica più lunga. Questa peculiarità gli permette di legarsi meglio ai recettori del sistema endocannabinoide. Per questo motivo darebbe effetti addirittura più potenti rispetto al THC. Essendo disponibile in quantità limitate nei prodotti legali a base di cannabis, i suoi effetti psicotropi restano limitati e gestibili.

Sebbene la ricerca ancora sia limitata, il THCP ha già fornito dei risultati interessanti dal punto di vista terapeutico. Innanzitutto, rende sereni e felici, quindi può essere d’aiuto contro ansia, depressione e cattivo umore. Inoltre, il THCP limita l’appetito, quindi si può usare per contrastare obesità, sovrappeso e altri disturbi alimentari. Infine, può migliorare la qualità del sonno, risultando benefico per coloro che soffrono di insonnia o altri disturbi del sonno.

Effetti collaterali, uso e legalità del THCP

Il THCP, essendo contenuto in piccole quantità nei prodotti legali, non ha effetti collaterali. Assunto in grandi dosi, però, potrebbe causare sonnolenza, affaticamento, occhi rossi, bocca asciutta, ansia, eccitazione, nausea. La vaporizzazione rappresenta il metodo ottimale e sicuro per l’assunzione di THCP. Questo sistema permette anche di dosare le quantità di THCP con precisione. In più, la vaporizzazione riscalda il contenuto senza raggiunge la combustione, quindi non genera i danni provocati dal fumo.

Per quanto riguarda la legalità, il THCP non entra nella lista delle sostanze stupefacenti (D.P.R. n. 309/90). Tuttavia, come molti cannabinoidi, si trova in una zona grigia. Per non avere dubbi, rivolgiti a shop certificati, che forniscono prodotti a base di cannabis light 100% legali. Se un prodotto contenente THCP è presente su questi siti, vuol dire che è stato sottoposto a test e verifiche. La sua presenza sul mercato implica il superamento di tutti i controlli di legalità, quindi puoi stare tranquillo.

Come scegliere una buona penna da svapo THCP

Vediamo ora quali elementi considerare prima di scegliere una buona penna da svapo THCP.

1. Tipo

Esistono due tipi principali di penne da svapo THCP: quelle usa e getta e quelle ricaricabili. Le penne usa e getta contengono una certa quantità di THCP e possono durare qualche settimana. Sono pratiche e veloci da utilizzare ma, una volta terminate, non possono più essere ricaricate. Quelle ricaricabili, invece, possono essere riempite più volte con i liquidi o i formati che preferisci. Potresti usare liquidi contenenti CBD, THCP, infiorescenze, oli, resine, ecc.

Come Scegliere la Penna da Svapo THCP
Le penne da svapo possono essere ricaricabili o monouso.

2. Compatibilità

Ci sono alcune penne da svapo che sono compatibili con e-liquid, oli essenziali oppure infiorescenze. Altre, invece, potrebbero essere state progettate per uno solo di questi formati. Prima di comprare, assicurati che la penna che scegli sia compatibile con i prodotti al THCP che intendi utilizzare.

3. Conduzione o convezione

La distinzione tra i due tipi di riscaldamento delle penne da svapo THCP conduzione e convezione – è importante. Il tipo di riscaldamento, infatti, influisce sulla qualità dell’esperienza di svapo e sulla comodità d’uso.

  • Riscaldamento per conduzione

Nella penne da svapo THCP a conduzione, il prodotto (olio, liquido, infiorescenze, ecc,) tocca direttamente la bobina di riscaldamento. Questo ha due importanti conseguenze. Innanzitutto, il riscaldamento avviene quasi istantaneamente: la penna da svapo sarà pronta all’uso in pochi istanti. In secondo luogo, il riscaldamento è piuttosto disomogeneo: il calore sarà alto vicino alla bobina e più basso lontano da questa. Mentre la parte che tocca la bobina arriverà a una temperatura vicino alla combustione, l’altra parte resterà fredda.

  • Riscaldamento per convezione

Nelle penne da svapo THCP a convezione non c’è contatto diretto tra l’elemento riscaldante e il prodotto da vaporizzare. Piuttosto, la bobina riscalda l’aria circostante a una temperatura molto elevata. Tutto il contenuto raggiungerà la temperatura prestabilita, vaporizzando il prodotto in modo omogeneo.

3. Durata e ricarica della batteria

Alcune penne da svapo THCP sono dotate di batterie che possono essere ricaricate tramite USB. Atre, invece, utilizzano batterie sostituibili. In base a ciò che trovi più comodo, scegli il metodo di ricarica che preferisci. Considera anche la durata della batteria. Se usi spesso la penna da svapo THCP, allora è meglio optare per dispositivi che hanno una batteria più potente.

4. Controllo della temperatura

Il controllo della temperatura è una caratteristica importante da considerare. I diversi cannabinoidi e terpeni, infatti, vaporizzano a temperature diverse. Ogni temperatura, quindi, può generare profili aromatici ed effetti unici. Dovresti preferire le penne da svapo THCP che ti permettono di regolare la temperatura. Grazie a questa funzione puoi personalizzare l’esperienza di svapo in base ai tuoi gusti.

5. Qualità e durata

Scegli una penna da svapo realizzata con materiali di alta qualità, perché sapranno resistere meglio all’uso frequente. Cerca penne da svapo che hanno una struttura robusta e componenti durevoli. Leggi le schede tecniche e dai un’occhiata agli shop che forniscono aticoli di qualità certificata. 

Ci sono diversi modi per valutare la qualità costruttiva e la durata dei vari modelli di penna da svapo THCP. Puoi leggere le recensioni, verificare la reputazione del marchio o cercare consigli da fonti attendibili.

6. Facilità d’uso e manutenzione

Considera anche la facilità d’uso e la manutenzione richiesta dal modello di penna da svapo che vuoi comprare. Cerca penne da svapo facili da usare e che richiedono poca manutenzione. Le più pratiche sono quelle che si attivano con un pulsante che permettono di inserire facilmente il prodotto da vaporizzare. Tutto ciò che dovrai fare è pulirla periodicamente e sostituire la bobina quando si consuma.

7. Prezzo

Considera il tuo budget. Il prezzo delle penne da svapo può variare in modo significativo. Può andare da prezzi molto alti a prezzi più convenienti. I modelli più costosi possono offrire funzionalità avanzate e una qualità costruttiva migliore. Troverai, però, molti buoni modelli anche a prezzi più contenuti.

Conclusioni

Se desideri provare i benefici del THCP, ricorda che le ricerche sui suoi effetti sono ancora agli inizi. Dato che si trova in quantità basse, è piuttosto raro che dia degli effetti indesiderati. Come diciamo spesso, infatti, anche la sostanza più innocua, se assunta in dosi eccessive, può causare reazioni spiacevoli. Per quanto riguarda le penne da svapo THCP, ora sai cosa sono e come funzionano. Puoi acquistare il modello che desideri con coscienza di causa. Inizia a valutare i vaporizzatori per cannabis presenti nel nostro catalogo! Sicuramente ne troverai uno perfetto per te.

Tags:

Scrivere una recensione

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *