15% di sconto di Benvenuto con coupon KARMA15 / Spedizione gratuita per ordini superiori a 50 € / 20g di Trim Premium CBD in omaggio nel tuo ordine / We ship all over Europe

Bubble Hash
  • 0

L’arte della produzione dell’hashish è molto antica. Non consiste in una procedura standard unica, valida per ogni tempo e luogo. Ogni regione e ogni epoca ha sviluppato diverse tecniche in base alle tradizioni locali e alle tecnologie disponibili. La Bubble Hash è il risultato di un metodo di estrazione molto particolare, in quanto non utilizza solventi nocivi. In questo articolo vedremo cos’è la Bubble Hash, quali sono vantaggi e benefici e come produrla da soli in casa.

Cos’è il Bubble Hash

Il Bubble Hashish viene prodotto separando i tricomi dalle cime di cannabis senza usare solventi. Ciò che si usa, invece, sono ghiaccio, acqua, un paio di secchi e dei filtri. Le cime di cannabis vengono immerse in acqua fredda con ghiaccio. Il ghiaccio indurisce i tricomi, rendendoli meno appiccicosi e più fragili. Basta agitare un po’ le cime perché i tricomi si stacchino senza troppa fatica. In seguito, i tricomi e il materiale vegetale vengono setacciati e separati. L’hashish viene quindi asciugato accuratamente e poi fatto seccare.

Il prodotto finale ha un aspetto a grani e può avere varie consistenze: da quella pastosa a una più simile alla polvere. Può avere anche vari colori che possono variare dal rosso, al miele, al nero. In genere, più chiaro è il colore dell’hashish, maggiore sarà la qualità.

Il Bubble Hash contiene un’elevata percentuale di tricomi della cannabis. Le temperature fredde, inoltre, preservano la maggior parte dei terpeni. Questo rende il Bubble Hashish uno degli estratti più aromatici e saporiti esistenti al mondo. Nella forma non light, ha un contenuto di THC che può arrivare fino al 60%. La Bubble Hash può essere fumata o vaporizzata come qualunque altro hashish. Il suo nome è dovuto alle minuscole bolle che si formano quando viene riscaldata.

Effetti, benefici e vantaggi della Bubble Hash

La Bubble Hash è di certo un prodotto che tutti gli amanti della cannabis dovrebbero provare. Il vantaggio maggiore sta sicuramente nel metodo di produzione. Poiché non si usano solventi, infatti, è un prodotto naturale, quindi più sicuro per la salute rispetto agli hashish estratti con solventi. 

Oltre a questo, l’estrazione tramite acqua e ghiaccio preserva le proprietà organolettiche e i principi attivi della cannabis. L’aroma e il sapore della Bubble Hash è particolarmente intenso e questa è una delle caratteristiche più apprezzate in assoluto.

Nella sua versione naturale, la Bubble Hash ha un effetto intenso e duraturo, grazie all’alta concentrazione di cannabinoidi. Chi lo ha provato ha descritto la sua esperienza come euforica ed edificante, accompagnata da un profondo senso di rilassamento. Grazie all’alto contenuto di CBD (versione legale) e anche del THC (versione naturale) può offrire molti benefici terapeutici. La Bubble Hash si può usare per alleviare il dolore o lo stress, ridurre l’infiammazione e regolare il sonno.

Essendo un prodotto molto concentrato, basta una piccola quantità per godere di questi benefici. Infine, il Bubble Hashish può essere consumato in vari modi, perciò è un prodotto molto versatile. Può essere fumato, vaporizzato o aggiunto ai prodotti edibili. 

Ice-Ô-Lator 40% CBD

10,50 73,50 

Resina di cannabis legale Ice-Ô-Lator cremosa e friabile ad alto contenuto di cannabinoidi, dal sapore dolce e fruttato. Viene prodotta in Francia e in Italia in coltivazioni controllate e certificate, per proporvi un prodotto della miglior qualità possibile. Ideale contro lo stress e l’ansia. Più acquisti e più risparmi. Sconto nel carrello in base alla quantità…

Leggi tutto…

Come preparare il Bubble Hashish in casa

Ecco una notizia molto interessante: la Bubble Hash può essere preparata anche in casa. Per farlo vi servirà soltanto:

  • Fiori di cannabis
  • Due secchi da 5 a 10 litri, in base alla quantità di fiori di cannabis a vostra disposizione
  • Sacchi del ghiaccio
  • Acqua
  • Sacchetti filtranti da 25 a 200 micron o filtri per setacciare
  • Cucchiaio grande (per mescolare)
  1. Estrazione della Bubble Hash

Disponete il sacco filtrante in un secchio vuoto. Le maglie più grandi (25 micron) devono stare sopra, mentre le piccole (220 micron) in basso, in ordine decrescente.

Riempite l’altro secchio con acqua fredda, ghiaccio e infiorescenze. Assicuratevi che le infiorescenze siano completamente sommerse nell’acqua. Durante il processo, tenete a portata di mano altro ghiaccio da aggiungere nel caso in cui l’acqua ghiacciata si riscaldi.

Mescolate il ghiaccio e le infiorescenze con il cucchiaio di legno per 15-20 minuti. Aggiungete altro ghiaccio, se l’acqua inizia a diventare calda.

Ora versate il ghiaccio e le infiorescenze nel secchio coi filtri. Quando il primo secchio e vuoto, aggiungete dell’acqua per raccogliere il materiale vegetale rimasto attaccato alle pareti. Versatelo di nuovo nei filtri, in modo da non perdere alcuna parte dei fiori.

Ora, dal filtro più grande a quello più piccolo, avrete ottenuto del materiale di qualità sempre maggiore. Nel filtro più grande ci saranno preziosi tricomi, ma anche altro materiale organico che potete separare manualmente. Nel sacco con il filtraggio più stretto, invece, avrete una maggioranza di hashish.

Potete continuare a filtrare i materiali dei sacchi a filtraggio più grossolano, finché nell’ultimo sacco non cadrà più l’hashish.

  1. Asciugatura della Bubble Hash

Ora dovete tamponare il materiale che avete ottenuto con la carta assorbente e, in seguito, procedere all’asciugatura.

Per l’asciugatura avete due possibilità. Quella ad aria è la più semplice, ma anche la meno vantaggiosa. Quello che dovete fare è semplicemente lasciare l’hashish in un luogo fresco e asciutto finché non è completamente secco. È un processo lungo in cui il rischio che si creino delle muffe è molto elevato.

Il secondo metodo è molto più veloce e sicuro, ma anche più costoso. Questo, infatti, prevede l’acquisto di un liofilizzatore. Questo macchinario non solo essicca il materiale vegetale in poco tempo, ma lo protegge anche da agenti dannosi esterni come le muffe.

Conclusioni

La Bubble Hash è sicuramente un derivato della cannabis che merita l’attenzione di tutti gli estimatori. Per la sua qualità e naturalezza è uno dei prodotti migliori a base di marijuana che si possono trovare in circolazione. Che abbiate in casa dei fiori di cannabis light o delle piante coltivate, potreste anche provare a realizzarlo da soli. Se tutto va bene avrete la soddisfazione di aver creato da soli dell’ottimo e pregiato Bubble Hashish e la possibilità di godere dei suoi tantissimi benefici.

Scrivere una recensione

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *