15% di sconto di Benvenuto con coupon KARMA15 / Spedizione gratuita per ordini superiori a 50 € / 20g di Trim Premium CBD in omaggio nel tuo ordine / We ship all over Europe

Origini della Cannabis Kush: Proprietà ed Effetti
  • 0

Tra le tante varietà di cannabis, la Kush è sicuramente una delle più note. Originaria delle maestose montagne dell’Hindu Kush, si è diffusa in tutto il mondo, divenendo una delle più apprezzate. In questo articolo vedremo le origini e la storia della cannabis Kush, ma anche le sue proprietà e gli effetti.

Origini della marijuana Kush

Il nome “Kush” deriva dall’Hindu Kush, una catena montuosa che si estende attraverso India, Pakistan e Afghanistan. Il nome ha radici nebulose, ma si pensa che significhi “assassino di indù”. Secoli fa, infatti, tantissimi indù persero la vita nel tentativo di attraversare le montagne. Proprio vicino a queste montagne, poi, si sono evolute molte altre varietà naturali di cannabis. Gli abitanti di tali luoghi furono quindi una delle prime popolazioni al mondo a scoprire gli effetti di questa cannabis Indica.

La Kush weed giunse in Europa e negli Stati Uniti negli anni ’60, grazie a dei viaggiatori hippie che, durante uno dei loro viaggi, scoprirono le pregiate varietà di cannabis locale e i loro potenti effetti. Dagli anni Sessanta in poi, la cannabis si diffuse sempre più in occidente. Molti coltivatori, allora, iniziarono a incrociare la varietà Kush originale con altre. Vennero fuori tanti nuovi ibridi unici e sorprendenti, che riscossero subito grande successo.

Proprietà e aspetto della marijuana Kush

Le varietà moderne di cannabis Kush racchiudono tantissime genetiche. Risulta difficile, quindi, identificare degli standard unici per la Kush weed. Anche le pratiche di coltivazione, poi, influenzano in misura considerevole l’aspetto finale della pianta.

In generale, però, possiamo dire che la marijuana Kush è una pianta bassa, solitamente di colore verde scuro, che si espande in larghezza. I germogli sono compatti e di colore verde scuro, con pistilli che vanno dall’arancione brillante al marrone ramato durante la fioritura. Alcune varietà Kush, poi, tendono addirittura a diventare viola nelle giuste condizioni.

Effetti della marijuana Kush

I potenti effetti rilassanti delle varietà Kush sono molto noti. Le varietà di cannabis Kush tendono solitamente al lato Indica dell’albero genealogico. Di conseguenza, spesso producono un effetto fisico più intenso rispetto a molti altri tipi di marijuana.

Nella sua versione originale, le varietà di marijuana Kush hanno un forte effetto sedativo. Molto spesso portano all’effetto “couchlock”, cioè a uno stato di apatia così profondo che impedisce addirittura di alzarsi dal divano. Le persone che non sono abituate a questo, possono trovare tali effetti eccessivi. Nella versione light, invece, permette di godersi una rilassata serata sul divano senza pensieri e di dormire un sonno profondo. 

La sensazione di rilassamento tipica della cannabis Kush è più che altro fisica. Sul lato mentale, tende a portare a uno stato di riflessione e introspezione. Per questo motivo è una delle varietà più utilizzate per la meditazione. Gli esperti consigliano di assumere le Kush weed di sera, piuttosto che nelle ore diurne. Va detto che, ancora una volta, stiamo parlando di generalizzazione sommarie. Soprattutto negli ibridi, questi effetti possono cambiare in base alle varietà coinvolte.

Origini della Cannabis Kush: Proprietà ed Effetti
Le varietà Kush derivano da cannabis Indica.

Gli ibridi di cannabis Kush

Come detto, di ibridi creati incrociando la varietà di marijuana Kush ce ne sono centinaia. Elencarli tutti è impossibile. Ecco, allora, tre esempi, che potete trovare anche nel nostro catalogo.

  • OG KUSH

L’OG Kush è un ibrido derivante dall’incrocio tra la Sativa Chemdawg e la potente Indica Hindu Kush. Questa combinazione rende la OG Kush adatta a ogni tipo di consumatore e occasione. L’OG Kush è una delle varietà più amante in Nord America e ha vinto numerosi premi alla Cannabis Cup. Viene apprezzata, soprattutto, per il suo profilo aromatico, che comprende note terrose, di pino, diesel e spezie, con un tocco agrumato.

  • CALIFORNIA KUSH

La California Kush è il risultato di un’ibridazione tra una varietà di cannabis Indica olandese e un’altra Indica di origini spagnole. Questa varietà di Kush presenta fiori compatti e resinosi di colore verde chiaro. Il bouquet aromatico contiene note di terra, legno e nocciole. Grazie alla sua natura ibrida, questa varietà dona prima una sensazione di energia, seguita poi da un rilassamento graduale del corpo. Oltre a essere ideale per rilassarsi, concentrarsi e socializzare, ha ottimi effetti terapeutici.

  • KUSHER KUSH

La Kusher Kush è una varietà eccellente, molto amata dagli intenditori e vincitrice di tantissimi premi. Viene considerata un vero gioiellino nel mondo della cannabis proprio per il suo pregio. La Kusher Kush è un Indica potente, che dona rilassamento e sollievo da ansia, stress, insonnia e dolori. I buds verdi hanno il tipico profilo aromatico della varietà Kush: terroso, speziato e leggermente dolce.

Coltivare la marijuana Kush

I semi di cannabis Kush non sono difficili da coltivare e sono adatti anche ai coltivatori inesperti. Le Kush weed, soprattutto quelle originali, sono famose proprio tra i coltivatori per la loro robustezza e resistenza. Essendo originaria di un ambiente montano, aspro e spietato, con inverni brutali ed estati brevi, la marijuana Kush ha dovuto adattarsi per sopravvivere. Essendo naturale, inoltre, ha sviluppato delle difese contro funghi e parassiti.

La marijuana Kush, quindi, tende a sopravvivere abbastanza bene alle varie condizioni di coltivazione. Non solo! Essendo di bassa statura, è facile da coltivare anche in uno spazio chiuso. Per finire ha tempi di fioritura molto brevi e questo è un vantaggio ulteriore. Se sei interessato alla coltivazione Indoor, outdoor o in serra, dai un’occhiata alle tante guide presenti nel nostro blog.

Se decidi di coltivare una marijuana Kush, ti consigliamo di controllare sempre le caratteristiche di crescita di ogni singola varietà. In questo modo saprai esattamente cosa fare ed eviterai errori. Ovviamente, agisci sempre nel rispetto della legge in vigore.

Conclusioni

Le origini della cannabis Kush rappresentano sicuramente un capitolo intrigante nella storia della cannabis. Mostrano come una varietà naturale abbia poi dato origine a nuovi ibridi unici nel loro genere. La Kush, anche nelle sue versioni light, dimostra di avere applicazioni terapeutiche importanti. Può contribuire a migliorare la qualità della vita in modo significativo, soprattutto nelle persone che soffrono di ansia, insonnia o dolori cronici. Non sorprende che, per le sue caratteristiche e la sua qualità, la Kush weed continui ad attirare sempre più estimatori.

Scrivere una recensione

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *