SALDI ESTIVI: Fino al -40% su tutto il sito (offerta valida fino al 23/07/2024 incluso) / Trim Premium CBD Indoor in omaggio nel tuo ordine / We ship all over Europe
CBD per Dormire: gli Effetti Benefici sul Riposo
  • 0

Il sonno riveste un ruolo fondamentale per la nostra salute e il benessere generale. Purtroppo, sempre più persone hanno problemi ad addormentarsi oppure dormono un sonno disturbato e insufficiente. Le cause per cui ciò avviene sono diverse. Possono essere sia di natura fisiologica che psicologica. Per risolvere i problemi del sonno, il cannabidiolo (CBD) è una buona soluzione. In questo articolo, vedremo perché è una buona idea usare il CBD per dormire e quali sono i benefici sul riposo.

Sistema endocannabinoide, ipotalamo e sonno

Prima di parlare dei benefici del CBD sul riposo, vediamo cosa sono il sistema endocannabinoide e l’ipotalamo e come questi influenzano il sonno. Il sistema endocannabinoide è una complessa rete neurochimica che regola varie funzioni biologiche. Tra queste, oltre al sonno, possiamo citare anche le emozioni o il dolore. L’ipotalamo è una regione cerebrale ricca di recettori dei cannabinoidi. Esso riveste un ruolo chiave nel regolare il ritmo circadiano (ciclo sonno-veglia).

Il corpo umano produce naturalmente molecole endocannabinoidi, che agiscono direttamente sull’ipotalamo per regolare il ritmo circadiano. L’assunzione di cannabinoidi esterni, come il CBD, rafforza tale processo. Diversi fattori possono provocare disturbi del sonno, come l’insonnia, l’ansia, la sindrome delle gambe senza riposo o i dolori cronici. Il CBD per dormire può offrire un valido aiuto per ciascuno di questi disturbi. Vediamo come.

CBD per Dormire: gli Effetti Benefici sul Riposo
Il sistema endocannabinoide: una complessa rete di recettori

Effetti del CBD sull’insonnia

Con il termine insonnia ci riferiamo a una serie di disturbi del sonno. Tra questi citiamo la difficoltà ad addormentarsi, il sonno troppo leggero, i risvegli frequenti, ecc. Le cause dell’insonnia possono essere sia fisiche che psicologiche. Esse includono stress, ansia, ambiente poco favorevole al sonno, sostanze eccitanti, jet lag e varie condizioni mediche.

Una delle cause principali d’insonnia è un elevato livello dell’ormone dello stress, per il quale il CBD rappresenta un valido rimedio. Grazie alle proprietà calmanti e rilassanti, il CBD riduce lo stress, rilassa la mente e scioglie le tensioni accumulate. Favorendo il relax sia mentale che fisico, il CBD porta a un sonno più profondo e rigenerante.

CBD e disturbi del ritmo circadiano

I disturbi del ritmo circadiano si verificano quando l’orologio interno del nostro corpo non è sincronizzato con l’ambiente circostante. Pensiamo ai lavoratori che svolgono turni irregolari, diurni e notturni, costretti a frequenti cambiamenti nelle abitudini di sonno. I disturbi del ritmo circadiano possono anche essere influenzati da varie condizioni mediche, dall’invecchiamento o dalla genetica. Il CBD può favorire il corretto svolgersi delle normali fasi del sonno.

Ansia e sistema limbico

Nel nostro sito, abbiamo spesso discusso degli effetti del CBD sull’ansia in generale. Vediamo ora come il cannabidiolo aiuta a calmare l’ansia provocata da uno squilibrio del sistema limbico. Il sistema limbico è un insieme di regioni cerebrali coinvolte in diverse funzioni biologiche importanti. Tra queste, troviamo la regolazione delle emozioni, i ricordi, i processi mnemonici e di apprendimento e altro ancora.

Uno stato di stress, una preoccupazione o un brutto ricordo, possono provocare degli squilibri del sistema limbico, generando ansia e insonnia. Agendo sui recettori endocannabinoidi di questo sistema, il CBD reprime l’ansia, aiuta a recuperare uno stato di calma e favorisce il sonno.

CBD e sindrome delle gambe senza riposo

Il CBD è ottimo contro la sindrome delle gambe senza riposo, una condizione caratterizzata da una specie di smania che porta a muovere le gambe in modo compulsivo e incontrollato. Come è facile intuire, questa condizione provoca stress e disagio. La sindrome delle gambe senza riposo può avere un impatto significativo sulla qualità e la quantità del sonno. Il CBD può ridurre la frequenza e l’intensità degli spasmi e promuovere il rilassamento muscolare, donando sollievo.

CBD contro il dolore cronico che disturba il sonno

Se la causa dei disturbi del sonno è un dolore cronico, l’olio CBD per dormire è un’opzione da valutare. Applicato sulla zona colpita da dolore, l’olio CBD allevia la tensione e riduce l’infiammazione. Assunto anche per via orale, riduce la percezione del dolore, fornendo un sollievo generale. In questo sito abbiamo ampiamente parlato delle proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antidolorifiche del CBD. Leggete i nostri articoli per ulteriori approfondimenti.

CBD per Dormire: gli Effetti Benefici sul Riposo
Il CBD per migliorare il sonno: un’opzione da valutare

È sicuro usare il CBD per dormire?

Il cannabidiolo non ha effetti collaterali significativi, ma ciò non toglie che è necessario considerare alcune cose prima di assumerlo. Innanzitutto, dosi elevate di CBD potrebbero portare a effetti collaterali blandi e passeggeri, come secchezza delle fauci, stanchezza, diarrea o cambiamenti nell’appetito. Questi sintomi di solito scompaiono rapidamente e non hanno rilevanza medica.

Bisogna fare più attenzione se si sta seguendo una terapia farmacologica. Questo vale soprattutto se si assumono farmaci come statine, antinfiammatori, farmaci antipertensivi e fluidificanti del sangue. In questi casi, è sempre meglio consultare il medico prima di assumere del CBD per dormire o per altri scopi.

Il CBD, infine, va evitato durante la gravidanza e l’allattamento, dato che i suoi potenziali effetti su feti o neonati sono ad oggi sconosciuti. Acquistare prodotti di CBD da aziende affidabili e sottoposti ad analisi di laboratorio, come quelli di GreenKarma, dà la certezza di ottenere prodotti CBD di qualità, naturali e sicuri. Prima di usare del CBD, leggete sempre le indicazioni e rispettate il dosaggio.

Dovresti usare il CBD per dormire?

Se soffri di disturbi del sonno cronici, che influiscono negativamente sulla qualità della vita, sul rendimento e sull’umore, valuta l’idea di usare prodotti a base di CBD per dormire. Se non vuoi assumere farmaci contro l’insonnia e se i rimedi tradizionali naturali non fanno effetto, il CBD potrebbe essere una valida opzione da considerare. 

Il CBD per dormire è disponibile in diverse forme, come olio, infiorescenze, resine e altro ancora. Cerca, nel nostro catalogo, il prodotto a base di CBD più adatto alle tue esigenze.

Scrivere una recensione

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *